iTunes Plus

iTunes Plus Da qualche settimana Wondermark ha a disposizione l’opzione “iTunes Plus” per tutti i brani da lei gestita.

iTunes Plus offre all’utente finale una qualità audio superiore (AAC a 256 Kbps) e nessun tipo di lucchetto (DRM) con un prezzo che fino ad oggi era di 1.29 Eur per traccia. Tuttavia, a breve, Apple annuncerà l’equiparazione di prezzi sia per i brani tradizionali (con DRM) che per quelli “plus”. Entrambi costeranno infatti 0.99. Maggiori informazioni a questo indirizzo.

Annunci

Universal vuole la guerra

Universal vs Apple

Da tempo Universal Music manifestava insofferenza per le condizioni (a suo dire) sfavorevoli tra Apple e la stessa Major.
Ora Universal lancia “Total Music”…un concetto che ha dalla sua il fatto di distribuire quasi gratis (5 dollari al mese) la musica, assieme però ad un hardware da acquistare a parte.

La domanda da porsi è: abbiamo bisogno di un altro Mp3 player?

In Universal si sono resi conto che l’iPod non è l’unica carta di Apple da qui ai prossimi anni?

Ad ogni modo questo articolo di Macitynet offre un’ampia veduta della cosa.

MySpace Platform vs Facebook

 Facebook Logo

Certi che la battaglia sarà sempre più tra questi 2 networks (e chissà il futuro cosa ci riserverà), presto il network di Fox lancerà MySpace Platform, riunendo così tutta quella serie di widgets e tools di sviluppo che hanno reso Facebook un social network più innovativo e aperto, rispetto a quello di Murdoch. Chi conquisterà maggiore popolarità?

Nel frattempo è consigliata una lettura di questo articolo di Punto Informatico.

Wi-Fi, la svolta inglese

BT 4 EveryoneQuesto articolo da leggere con molta attenzione, spiega quello che è successo ieri in Uk. Nella terra anglossassone di fatto si è compiuta una vera e propria rivoluzione nel campo della telecomunicazione (perchè queste notizie non vengano diffuse sui grandi media generalisti è un’interrogativo che ancora non riesce a trovare una risposta logica).

Ad ogni modo, BT Fon è ciò che s’intende per evoluzione nelle telco.

iLike e il meccanismo delle “recommendations”

iLike LogoLa musica e il social networking sono davvero 2 elementi che sembrano non essere divisibili oramai. Personalmente ci accorgiamo di quanto il Giappone abbia anticipato questa moda e ora ancor di più sia presente con tantissimi siti di condivione sociale attraverso il mobile networking.

In Europa e nel resto dell’occidente, il social networking è fatto da scambio di idee, opinioni, foto, commenti e ora scambio anche di musica, attraverso il sistema delle raccomandazioni (di cui Last.fm si è fatta padrona).

Tuttavia molti social network in erba (vedi Facebook) utilizzano sistemi quali iLike, che riescono a raccogliere raccomandazioni, preferenze e così via. Inutile dire che questi strumenti sono la base per la futura promozione di artisti emergenti e non. Lo scambio immediato di musica e di raccomandazioni. La radio tradizionale, così come la conosciamo oggi, più che mai è in serio pericolo.